Navigazione blog
Ultimi post

Confronto tra tricopigmentazione e protesi capillari

898 Visualizzazioni

La tricopigmentazione, ovvero la micropigmentazione del cuoio capelluto, è un trattamento diffuso tra quanti soffrono di perdita di capelli. La tricopigmentazione consiste nell'applicare pigmenti naturali al livello epidermico del cuoio capelluto, per dare l'illusione che ci siano veri follicoli piliferi, veri capelli. Benché abbastanza popolare, la tricopigmentazione è caratterizzata da diversi effetti collaterali e svantaggi. Ecco perché beicapelli.it ha deciso di indagare su questa soluzione, mettendola a confronto con le protesi capillari.

La tricopigmentazione è nota anche come tatuaggio dei capelli (hair tattoo) ed è considerata un'alternativa economica al trapianto di capelli tra gli uomini che soffrono di perdita di capelli. La procedura prevede il tatuaggio di una serie di piccoli punti sulla testa (tra i tuoi stessi follicoli piliferi) che replicano l’aspetto di una testa con capelli rasati. Sembra un’ottima soluzione, vero? Purtroppo non è tutto rose e fiori.

Diversi effetti collaterali delle tricopigmentazione sono stati segnalati da pazienti in tutto il mondo. Per creare consapevolezza ed educare gli uomini che soffrono di perdita di capelli, beicapelli.it analizzerà di seguito i principali.

Allergie

Molti persone sono allergiche all'inchiostro. Eruzioni cutanee, prurito, dolore e gonfiore sono piuttosto comuni nella zona inchiostrata. Nel caso della tricopigmentazione, quest'area è il cuoio capelluto, che, notoriamente, è una zona sensibile del corpo.

Infezioni

Un'infezione della pelle dopo la micropigmentazione del cuoio capelluto è un’eventualità possibile. Anche un piccolo errore nel trattamento della tricopigmentazione può portare a infezioni che in taluni casi possono essere letali. Mancanza di igiene, complicanze legate al sangue e reazioni imprevedibili sono fattori che possono portare a delle infezioni.

Infiammazioni

Centinaia di uomini che si sono sottoposti alla tricopigmentazione hanno poi riscontrato un'infiammazione chiamata granuloma attorno all'inchiostro del tatuaggio. Inoltre in rari casi la micropigmentazione del cuoio capelluto e, in generale, il tatuaggio possono anche portare a cheloidi, ovvero aree sollevate causate da una crescita eccessiva del tessuto cicatriziale. Per quanto ciò non sia molto comune, ci sono uomini che hanno avuto tali problemi dopo il trattamento.

Malattie a trasmissione ematica

Un singolo ago, se infetto, può portare a gravi malattie. Se l'attrezzatura utilizzata per tatuare la testa è contaminata, puoi contrarre varie malattie trasportate dal sangue, tra cui lo stafilococco aureo resistente alla meticillina (MRSA), l'epatite B e l'epatite C. Questo è il motivo per cui consigliamo vivamente di stare alla larga dai trattamenti economici di micropigmentazione del cuoio capelluto.

Complicanze durante gli esami di risonanza magnetica

I tatuaggi e il trucco permanente a volte causano gonfiore e bruciore nelle aree interessate durante gli esami di risonanza magnetica. I risultati sono gli stessi con la micropigmentazione del cuoio capelluto. I pigmenti del tatuaggio possono interferire con la qualità dell'immagine e coi risultati in genere durante un esame di risonanza magnetica.

Questi sono i principali effetti collaterali e complicanze della micro pigmentazione del cuoio capelluto, ma devi anche considerare i seguenti ulteriori svantaggi:

Differenza di colore

Non pochi uomini sottoposti a tricopigmentazione hanno poi rilevato una mancata corrispondenza del colore tra i capelli naturali e i capelli tatuati. Va detto che, nella maggior parte dei casi, tale eventualità è imputabile a professionisti poco esperti e abili.

Scarsa abilità

La micropigmentazione del cuoio capelluto richiede uno specialista-artista abile, che sia in grado di creare il pigmento nel modo più realistico possibile. Purtroppo, ci sono pochi professionisti che sono addestrati professionalmente per eseguire le procedure di tricopigmentazione.

Non si torna indietro

Una volta eseguita questa procedura, non potrai più tornare indietro.

Le protesi capelli sono meglio della tricopigmentazione

Ora che abbiamo finito con gli svantaggi della micropigmentazione del cuoio capelluto, possiamo dare un'occhiata ad una soluzione che garantisce effetti collaterali zero ed un aspetto naturale al 100%: le protesi capillari.

Nell'ultimo decennio le moderne protesi capelli si sono affermate tra le soluzioni migliori per aiutare gli uomini a risolvere il problema della caduta dei capelli senza effetti collaterali, offrendo allo stesso tempo agli uomini la scelta di acconciarsi i capelli come preferiscono.

Ecco i principali vantaggi delle protesi capelli:

  • Realizzate al 100% con capelli umani, ti garantiscono un aspetto naturale
  • Le protesi capillari sono completamente personalizzabili, il che significa che possono essere adattate alle tue esigenze specifiche
  • Sono facili da indossare e manutenere
  • Le moderne protesi capelli sono resistenti all'acqua e adatte alla palestra
  • Le protesi capelli hanno prezzi accessibili a tutti
  • Le protesi capelli ti consentono di sperimentare sempre nuove acconciature

Noi di beicapelli.it raccomandiamo l’utilizzo delle protesi capelli per risolvere definitivamente e nel migliore dei modi il problema della perdita dei capelli. Scopri i nostri impianti capillari di ottima qualità, che stanno cambiando la vita di molti uomini.

Pubblicato in: Protesi di capelli

Esperienza di 20 anni nel campo delle protesi di capelli.

Lascia un commento

Codice di sicurezza