Navigazione blog
Ultimi post

Differenza tra protesi di capelli, parrucche e toupet

1659 Visualizzazioni

I termini protesi di capelli, parrucca e toupet sono spesso usati come sinonimi. In verità, come vedremo nel corso di questo articolo, essi indicano soluzioni un po' diverse l’una dall'altra.

Protesi di capelli

Iniziamo questa panoramica con le protesi capillari. Una prima caratteristica delle protesi di capelli è che i capelli utilizzati sono veri capelli umani, solitamente essi sono capelli europei, o capelli indiani o capelli cinesi. E vengono applicati sulla base della protesi al naturale, oppure dopo alcuni trattamenti chimici. In ogni caso, come si è detto, nelle protesi capillari i capelli sono umani.

Un’altra caratteristica delle protesi di capelli, che ci aiuta a comprendere la differenza con parrucca e toupet, è che la protesi può essere personalizzata in ogni suo aspetto: il cliente può scegliere l’origine del capello, il colore, la lunghezza, la densità, il modo in cui verranno fissati alla base, ovvero se i capelli devono essere annodati o innestati, il materiale con cui verrà realizzata la base, tipicamente monofilamente, lace o poly (quest’ultimo chiamato anche pellicola o skin).

E’ evidente che questa completa personalizzazione ha un costo. Le protesi capillari su misura non sono sempre a buon mercato, anche se restano una soluzione di gran lunga più economica del trapianto di capelli.

Per rendere le protesi capelli più accessibili dal punto di vista economico, esistono le protesi capelli standard, ovvero pronte all'uso, le quali sono realizzate sulla base dei requisiti più diffusi tra chi le utilizza, e possono essere subito applicate dal cliente. Per poi eventualmente procedere con taglio e acconciatura. Sono ad esempio le protesi capelli per uomo che trovate qui nel nostro negozio ad un prezzo imbattibile.

Parrucche

Le parrucche sono la soluzione per la calvizie più antica. Le parrucche sono dei copricapo che vengono indossati e che coprono l’intero cuoio capelluto, non solo una parte. Le parrucche possono essere realizzate con capelli naturali o sintetici. Nella maggior parte dei casi non è richiesto di rasare i capelli esistenti, questi possono essere semplicemente coperti.

Le parrucche sono spesso sfoggiate da alcune star dello spettacolo, che le utilizzano per cambiare rapidamente il proprio look.

Le parrucche, a differenza delle protesi capelli, non prevedono nessuna personalizzazione. Tra gli svantaggi principali delle parrucche c’è l’aspetto poco realistico, poco naturale, o comunque meno realistico e naturale delle protesi capillari. Un ulteriore svantaggio è che si prestano poco all'uso da parte degli uomini. Il problema tricologico più diffuso tra gli uomini è infatti la calvizie, la quale si sviluppa solitamente sulla parte superiore della testa, detta corona. Mentre nella zona della nuca e delle tempie solitamente i capelli ci sono. Per la calvizie, è quindi evidente che la protesi capillare risulta la soluzione più adatta ad essere applicata, rispetto all'uso di una parrucca che, come detto, va a coprire tutto il cuoio capelluto.

Toupet

Il toupet viene spesso e comunemente chiamato parrucchino e si utilizza per coprire una calvizie parziale. E’ realizzato utilizzando capelli umani o sintetici. Il toupet è quindi una via di mezzo tra una parrucca e una protesi capillare ed è solitamente utilizzato dal sesso maschile per nascondere, come detto, calvizie parziali. La soluzione corrispondente nel mondo femminile potremmo individuarla nelle extension, utilizzate dalle donne per allungare i capelli esistenti o per coprire e nascondere zone scoperte del cuoio capelluto.

Pubblicato in: Protesi di capelli

Esperienza di 20 anni nel campo delle protesi di capelli.

Lascia un commento

Codice di sicurezza