Navigazione blog
Ultimi post

FAQ - Domande frequenti sulle protesi capelli

550 Visualizzazioni

Ecco alcune delle domande più frequenti che ci rivolgono i nostri clienti.

Chi mi sta vicino capisce che indosso una protesi?

Diciamo subito che oggi l’evoluzione nel campo delle protesi capillari ha raggiunto un tale livello qualitativo che una protesi fatta bene non risulta in alcun modo visibile e riconoscibile come protesi. L’obiettivo principale di un impianto tricologico è quello di risultare naturale, di integrarsi perfettamente con l'aspetto di chi lo indossa e quindi di passare inosservato. La possibilità di essere seguiti da un esperto del campo è la scelta migliore, in quanto le variabili che entrano in gioco nella scelta di una protesi capelli sono molteplici e occorre optare per l’una o l’altra soluzione alternativa sulla base di precise ed esperte valutazioni.

Quanto a lungo posso indossare un impianto capillare senza rimuoverlo?

Non esiste un tempo standard e uguale in ogni circostanza. Il tempo durante il quale si può tenere l’applicazione, prima di rimuoverla e igienizzarla, dipende da molteplici fattori, come i materiali utilizzati per la realizzazione della protesi, i metodi utilizzati per fissare la calotta alla cute e anche dalle nostre abitudini e dal tipo di vita che conduciamo. Se una persona conduce una vita molto dinamica, e magari pratica frequentemente sport, è chiaro che sarà opportuno rimuovere e igienizzare la protesi di capelli con maggiore frequenza. Stessa cosa si può dire per quanti hanno una pelle grassa, oppure sudano frequentemente. Chi invece conduce una vita più sedentaria, e suda meno, evidentemente terrà una stessa applicazione della protesi per un tempo più lungo.

Per applicare la protesi devo rasare i capelli esistenti?

La possibilità di rasare i capelli esistenti dipende dal tipo di protesi. Va detto che, nelle protesi capelli utilizzate oggigiorno, la base è solitamente fissata alla cute con del biadesivo oppure con del collante. Con entrambe le soluzioni è chiaro che la presenza di capelli in corrispondenza delle parti adesive sarebbe da ostacolo ad una perfetta e salda applicazione. In questi casi occorre rasare gli eventuali capelli esistesti, quantomeno nelle zone in corrispondenza del biadesivo o del collante.

Pubblicato in: Protesi di capelli

Esperienza di 20 anni nel campo delle protesi di capelli.

Lascia un commento

Codice di sicurezza